ByHome/News

CONTATTI

Nel Consiglio Pastorale Parrocchiale del 12/10/2021 il parroco ha presentato il progetto diocesano Catechesi di Comunità che prenderà avvio, a vari livelli, nell’anno pastorale 2021-2022. La nostra parrocchia si sta interrogando mentre riflette sulle indicazioni/provocazioni offerte dal nostro Vescovo per il rinnovo (novembre 2021) dei Consigli pastorali parrocchiali.
Attraverso la formazione dell’équipe delle zone/realtà che da novembre 2021 sperimenteranno integralmente il nuovo progetto, ci è data la possibilità di comprenderlo meglio
. Sono disponibili/scaricabili gli interventi a partire da quello del parroco di santa Maria, don Rolando Covi. Clicca qui

15 Ottobre 2021: SANTA TERESA DI GESÙ,
vergine e dottore della Chiesa – memoria

COLLETTA
O Dio, che per mezzo del tuo Spirito
hai suscitato santa Teresa per mostrare alla Chiesa una via nuova nella ricerca della perfezione, concedi a noi di nutrirci sempre della sua dottrina e di essere infiammati da un vivo desiderio di santità.
Per il nostro Signore Gesù Cristo.

Messa di venerdì 15 ottobre 2021


NOTIZIE – PROPOSTE – INIZIATIVE

da:

sabato 23 ottobre 2021
dalle ore 16.00

CATECHISTI
Essere cristiani non è prima di tutto una dottrina o un ideale morale,
è la relazione viva con il Signore Risorto. (p. Francesco).

  • Il papa all’incontro su “CATECHESI E CATECHISTI PER LA NUOVA EVANGELIZZAZIONE” (17/09/2021)
    “Catechesi e Catechisti per la Nuova Evangelizzazione”: testo integrale
    […] Dobbiamo insistere per indicare il cuore della catechesi: Gesù Cristo risorto ti ama e non ti abbandona mai! Questo primo annuncio non può mai trovarci stanchi né ripetitivi nelle varie fasi del cammino catechistico.
  • […] l’evangelizzazione non è mera ripetizione, mai, del passato. I grandi santi evangelizzatori, sono stati creativi, con la creatività dello Spirito Santo. Hanno aperto nuove strade ,inventato nuovi linguaggi, nuovi “alfabeti”, per trasmettere il Vangelo, per l’inculturazione della fede. Questo chiede di saper ascoltare la gente, ascoltare i popoli a cui si annuncia: ascoltare laloro cultura, la loro storia; ascoltare non superficialmente, pensando già alle risposte preconfezionate che abbiamo nella valigetta, no!
  • E la catechesi è tradizione, è tradere, ma tradizione viva, da cuore a cuore, da mente a mente, da vita a vita. Dunque: appassionati e creativi, con la spinta dello Spirito Santo. Ho usato la parola “preconfezionato” per il linguaggio, ma ho paura dei catechisti con il cuore, l’atteggiamento e la faccia “preconfezionati”. No. O il catechista è libero o non è catechista. Il catechista si lascia colpire dalla realtà che trova e trasmette il Vangelo con una creatività grande, o non è catechista.
    • Pensate bene su questo.
  • La Tradizione della fede a cui apparteniamo e che desideriamo trasmettere si dà dentro il raccontare – Un sacerdote burattinaio offre indicazioni per aiutarci a scoprire in noi l’arte del raccontare.
    Qui contenuti dai capitoli del suo testo:
    Marco Campedelli, Racconti per la vita, La narrazione nella catechesi, ed. Paoline

Attualità…

La più amara inondazione della terra
sono le lacrime della povera gente,
lacrime silenziose e segrete:
acqua e sangue che gonfiano i fiumi
di tutti i paesi.
(da D.M. Turoldo)

dalla chiesa e dal mondo:

@pontifex_it

Aggiornato 14 ottobre 2021