ByHome | News

TEMPO PASQUALE

Essere cristiani non è prima di tutto una dottrina o un ideale morale,
è la relazione viva con il Signore Risorto
.
(p. Francesco).

13 maggio -GIOVEDI’ della VI SETTIMANA DI PASQUA
Non vi lascerò orfani, dice il Signore;
vado e ritorno a voi, e il vostro cuore sarà nella gioia.
(Cfr. Gv 14,18)

dal Vangelo secondo Giovanni
Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia.
Gv 16,16-20
Messa del giorno

NOTIZIE PROPOSTE INIZIATIVE

  • La Messa delle 11.15 continuerà fino al 30 maggio
  • 11 maggio: Lettera Apostolica in forma di “Motu proprio” del Sommo Pontefice Francesco Antiquum ministerium, con la quale si istituisce il ministero di catechista
  • 29 Maggio: un gruppo di bambini celebrerà per la prima volta il Sacramento della Riconciliazione, sacramento che scaturisce direttamente dal mistero pasquale
    l’8 e il 9 maggio tre gruppi di bambini hanno ricevuto Gesù nell’ Eucaristia per prima volta: l’Eucaristia ci introduce nella comunione reale con Gesù e il suo mistero.
  • Accompagniamo i nostri bmbini con la preghiera e con la riscoperta di questi Sacramenti: Catechesi sui Sacramenti di papa Francesco
  • Continua l’iniziativa del NOI per bambini e ragazzi…
  • Intenzione di preghiera del papa per il mese di maggio:
    Preghiamo insieme perché i responsabili della finanza collaborino con i governi, per regolamentare i mercati finanziari e proteggere i cittadini più fragili. “la finanza sia al servizio del bene comune, in cui le persone vulnerabili ed emarginate siano messe al centro e in cui la terra, nostra casa comune, sia ben custodita”. Senza regole è pura speculazione. (cfr. papa Francesco)

FORMAZIONE

per Catechisti


papa Francesco: Otto anni di Pontificato
Il viaggio In Iraq rappresenta quasi un simbolo del suo pontificato.
“Papa Francesco non vuole riformare la Chiesa, ma piuttosto riportare sempre di più Cristo al centro. Sarà poi Lui a fare le riforme”
. A. Spadaro

dalla chiesa e dal mondo:

9 MAGGIO 2021 – ad Agrigento, è stato beatificato Rosario Angelo Livatino, martire della giustizia e della fede. Il suo lavoro lo poneva sempre “sotto la tutela di Dio”; per questo è diventato testimone del Vangelo fino alla morte eroica.

@pontifex_it


Aggiornato 11 maggio 2021